Vigneti e boschi del Chianti

Comune Castelnuovo Berardenga

OUTDOOR / SENTIERI / CHIANTI

Il percorso può essere affrontato da uno dei due punti che ne rappresentano gli snodi principali, due delle più importanti frazioni del territorio comunale: Quercegrossa e Vagliagli.

Vigneti, boschi, fattorie, punti panoramici: 14 km di immersione totale nel paesaggio più caratterizzante del Chianti Classico, che unisce la frazione più grande del territorio della Berardenga, Quercegrossa, citata per la prima volta in documenti risalenti al 1111, una volta sede di un castello poi distrutto dai fiorentini, fino al 1777 comunello e posta alle estreme propaggini nordoccidentali del territorio, ad uno dei paesi più caratteristici, Vagliagli, villaggio di cui si hanno le prime notizie attorno alla prima metà del XII secolo per una donazione che doveva essere funzionale alla creazione di un castello sull'altura dove adesso sorge il borgo.

Il percorso si snoda attraverso i sentieri 330, 330A, 319, 325 e 370.

Dalle aziende agricole di pregio ai mulini, dai bellissimi vigneti agli affascinanti boschi, attraversati dal rilassante rumore dei ruscelli, fino a giungere, quasi nel punto più alto dell'escursione, al cospetto di uno di panorami più belli dell'intero Chianti.

Attraverso i sentieri 323 e 324 è possibile apportare varianti al percorso per ridurne la lunghezza.

Punti di interesse

Quercegrossa nel XII secolo era sede di un castello senese distrutto dai fiorentini nel 1232 e ricostruito, di cui oggi non si hanno tracce. La chiesa dedicata ai santi Jacopo e Niccolò ospita una pregevole "Pietà" quattrocentesca. Vagliagli è borgo medievale la cui chiesa di S.Cristoforo è attestata fin dal 1226 e conserva un affresco della Scuola Senese del XVI secolo. Da segnalare il caratteristico molino di Cavasonno e, a pochi passi dal tracciato, il borgo di Cignano e le ville dell'Aiola e di Dievole.

Percorso:
Dettagli Tecnici:
  • Località di Partenza:Quercegrossa e Vagliagli
  • Come arrivare: In Auto
  • Località di arrivo: percorso ad anello
  • Accesso: Quercegrossa: si trova lungo la strada regionale 222 che collega Siena e Firenze attraversando il Chianti. Vagliagli è raggiungibile da nord e da sud tramite la strada provinciale 102 che collega Siena a Radda in Chianti
  • Livello di difficoltà: E - Escursionistico
  • Eventuali criticità: Strade bianche, sentieri di bosco e stradoni di vigneto, nessuna difficoltà particolare.
  • Requisiti esperienza: Media
  • Tempo di Percorrenza: 4 ore
  • Lunghezza: 14 km
  • Ascesa Totale: 535m
  • Discesa Totale: 535m
  • Altezza Massima: 575m sul mare
  • Altezza Minima: 270m sul mare
  • Segnaletica: segnaletica CAI (strisce bianco e rosse) e pannelli descrittivi
  • Periodo più adatto per affrontare il percorso: Tutto l'anno
  • Equipaggiamento necessario: scarpe da trekking
  • Operatori che offrono servizi turistici accessori al percorso:
    - Vagliagli:
    Borgo Cignano Turismo Equestre
    B&B La Casa di Rompicollo
    Il Giardino di Cristina
    La Pergola del Chianti
    Le Lodoline
    San Lorenzo di Fabiane Francesca
    Aiolina
    Dievole
    L'Oliviera
    Podere Fornacino
    Il Piaggione
    Villa Serravalle
    - Quercegrossa:
    Villa Gloria
    Mulino di Quercegrossa
    Casalgallo
02-vigneti-e-boschi-del-chianti
Galleria:

Altri articoli

Lasciati ispirare dalle leggende, dalle storie, dalle mille eccellenze di questa terra       nel cuore verde della Toscana.

Scroll to Top