Lungo la Pesa da Cerbaia a Sambuca

Comune San Casciano in Val di Pesa

OUTDOOR / SENTIERI / CHIANTI

Si parcheggia l'auto in località Calzaiolo lungo la Cassia, oltrepassato il ponte sul torrente Terzona.

Imboccare a piedi la strada bianca che sale in direzione della superstrada FI-Siena. Al primo bivio si volta a sinistra in discesa passando sotto l’alto ponte della superstrada. Si segue la strada bianca tenendo il torrente Terzona sulla sinistra fino ad un guado, che si attraversa. Si segue la strada bianca con il torrente sulla destra e i vigneti sulla sinistra.

Dopo circa 2 km si raggiunge una caratteristica ansa del torrente con sponda scoscesa di conglomerati e si incrocia un sentiero da destra. Sarà il punto da dove ci congiungeremo al ritorno.

Si continua ancora lungo la strada bianca lasciando altre strae minori sulla sinistra e dopo circa 4,3 km dalla partenza si raggiunge la strada asfaltata tra Mercatale e Montefiridolfi. Voltiamo a destra e attraversiamo il ponte sul Terzona.

Dopo circa 300 mt voltiamo a sinistra per via Vallacchio e saliamo attraversano alcuni gruppi di case. La visuale si allarga con grandi panorami verso nord con lo sguardo che raggiunge l’Appennino e in condizioni di buona visibilità arriva fino alle Apuane.  Si segue sempre la strada bianca via Vallacchio fino ad arrivare ad una strada asfaltata con l’imponente castello del Palagio sulla sinistra. Un piccolo tabernacolo segna questo bivio.

Si volta a destra sulla strada fino a passare davanti alla solitaria Pieve di Santo Stefano a Campoli. Si segue ancora la strada in discesa fino ad incontrare a destra via della Villa Barberino.  Si prende questa strada bianca e si prosegue lasciando a sinistra un bivio e poi la grande villa con annessa cantina. La strada poderale più avanti volta a sinistra verso un impluvio, attraversa un boschetto e successivamente volta a sinistra scendendo su un tracciato poco visibile lasciando a destra alcuni ruderi del podere Vernace.

Si scende su traccia poco evidente fino a costeggiare un piccolo torrente seminascosto dalla vegetazione. Si volta a destra e lasciate i campi aperti si deve attraversare un punto dove il sentiero attraversa un tratto di circa 100 mt fra la vegetazione fitta.  Si esce dal tratto con vegetazione e si raggiunge una strada poderale dove si volta a sinistra. Al vicino bivio si tiene ancora la sinistra senza salire fino a incrociare la vecchia strada che proviene dal rudere soprastante in alto sulla sinistra. Qui si volta a destra e si attraversa il torrente Terzona su un caratteristico vecchio ponte.

Si segue la strada poderale a fondo naturale in salita e in breve si raggiunge la strada asfaltata dove si volta a sinistra. Si raggiunge la strada principale e si entra nel centro abitato di Montefiridolfi. Si attraversa il caratteristico centro abitato lungo la via di Santa Maria a Macerata. Al bivio fuori del paese si prende a sinistra per via Petigliolo che diventa subito strada bianca.

La strada è molto panoramica e segue un crinale. Si prosegue lungo la strada alternando bosco e coltivazioni fino dove non è più praticabile con le auto. Si segue ancora il tracciato che diventa sentiero che entra in un bel bosco di querce. Il sentiero su fondo di ciottoli rotondeggianti scende fino a raggiungere il fondo della piccola valle. Si incontra sulla sinistra un bivio con un sentiero che percorre risalendo il fondovalle. Si segue ancora il sentiero verso destra e si raggiunge un guado che si attraversa con attenzione. Dopo poco si incrocia la strada lasciata all’andata. Si volta a sinistra e si segue il percorso a ritroso fino alla partenza.

Punti di interesse

  • Vecchio ospedale del Calzaiolo
  • Castello Il Palagio
  • Pieve di S.Stefano a Campoli
  • Montefiridolfi
Percorso:
Dettagli Tecnici:
  • Località di Partenza: Calzaiolo
  • Come arrivare: Da  San Casciano si seguono le indicazioni per Bargino
  • Località di arrivo: Calzaiolo
  • Accesso: da San Casciano si percorre la SS2 Cassia in direzione Bargino.
  • Livello di difficoltà: E - Escursionistico
  • Eventuali criticità: no
  • Requisiti esperienza: Media
  • Tempo di Percorrenza: 6 ore
  • Lunghezza: 13,4 km
  • Ascesa Totale: 196m
  • Discesa Totale: 196m
  • Altezza Massima: 326m sul mare
  • Altezza Minima: 131m sul mare
  • Segnaletica: Segni bianco/rossi, frecce di indicazione con direttrice di marcia e tempi di percorrenza
  • Periodo più adatto per affrontare il percorso: Tutto l'anno
  • Equipaggiamento necessario: scarpe da trekking
  • Operatori che offrono servizi turistici accessori al percorso: ND
lungo la pesa_altimetria
Galleria:

Altri articoli

Lasciati ispirare dalle leggende, dalle storie, dalle mille eccellenze di questa terra       nel cuore verde della Toscana.

Scroll to Top