Percorso della Pesa

Comune Barberino Tavarnelle

OUTDOOR / SENTIERI / CHIANTI

Itinerario particolarmente interessante con aspetti naturalistici lungo la Pesa nella sua parte più autentica.

Il percorso si svolge sulla strada che costeggia il fiume, seguendolo tra boschetti e radure fino a poco oltre il vecchio mulino di Petrazzo, oggi trasformato in abitazione.

Il percorso inizia all’inizio del paese di Sambuca dove termina quello proveniente da San Casciano.

Si segue la Cassia, passando sul marciapiede, e poi la strada per circa 350 mt. Si raggiunge in breve il ponte sulla Pesa, lo si attraversa, e, risalendo sempre il fiume, ci dirigiamo verso il centro del paese passando lungo l’area verde sulla sinistra.

Raggiunto il centro del paese, si attraversa il caratteristico vecchio ponte. Al termine tenendosi sulla destra, si trova il percorso pedonale che costeggia la Pesa per circa 300mt fino all’uscita del centro abitato dove confluisce nella strada asfaltata lungo Pesa via Fratelli Rosselli.

Seguiamo la strada ancora per un centinaio di metri, lungo la Strada dell’Abate a fondo naturale. Troviamo sulla sinistra la cappella dedicata a San Giovanni Gualberto. Si segue lungamente la strada, oltrepassando la sbarra posta dopo l’ultima abitazione sulla sinistra.

Il percorso è intuitivo fino al ponte di Rignana, dove troviamo un sbarra. Superata  si volta a destra per attraversare il ponte e si volta poi a sinistra per seguire l’altra sponda della Pesa. Si segue ancora fino ad un punto dove la traccia carrabile si impenna sulla destra ma una traccia di sentiero evidente sulla sinistra ci permette di tagliare il tratto ripido.

Dopo poco ritroviamo il percorso carrabile che scende nell’alveo del fiume dove si può vedere la grande golena di contenimento delle piene. Seguiamo ancora la traccia che taglia l’area golenale e riprende a costeggiare la Pesa attraversando un piccolo ruscello.

Proseguiamo raggiungendo un caratteristico casolare, il vecchio mulino di Petrazzo. Sul retro si può ancora vedere la vasca di carico non più usata e le prese dell’acqua per le macine non più esistenti. Il percorso continua ancora per poche centinaia di metri fino a poco oltre case Petrazzo dove termina.

Il ritorno è lungo il percorso fatto all’andata. Dal mulino di Petrazzo, in alternativa, si può risalire la strada al servizio dell’abitazione per circa 1 chilometro e 200 metri per raggiungere sulla strada che collega San Donato in Poggio a Panzano in Chianti, la caratteristica chiesa di San Miniato a Sicelle.

Punti di interesse

  • Borgo di Sambuca
  • Antico ponte romano
  • Mulino di Predazzo
Percorso:
Dettagli Tecnici:
  • Località di Partenza: Sambuca Val di Pesa
  • Come arrivare: provenendo da Firenze e da Siena tramite la Firenze-Siena, uscita Tavarnelle, indicazioni per Sambuca
  • Località di arrivo: Sambuca Val di Pesa
  • Accesso: Sambuca Val di Pesa
  • Livello di difficoltà: E – Escursionistico
  • Eventuali criticità: no
  • Requisiti esperienza: Minima
  • Tempo di Percorrenza: 2.3 ore
  • Lunghezza: 8.6 km
  • Ascesa Totale: 46m
  • Discesa Totale: 0m
  • Altezza Massima: 257m sul mare
  • Altezza Minima: 173m sul mare
  • Segnaletica: segnaletica CAI 461
  • Periodo più adatto per affrontare il percorso: Tutto l'anno.
  • Equipaggiamento necessario: Scarpe da trekking
  • Operatori che offrono servizi turistici accessori al percorso: N.D.
profilo altimetrico pesa
Galleria:

Altri articoli

Lasciati ispirare dalle leggende, dalle storie, dalle mille eccellenze di questa terra       nel cuore verde della Toscana.

Scroll to Top